Cashmere o non cashmere?
Qualche suggerimento per riconoscere questo prezioso filato

Come evitare imbrogli al momento di acquistare un capo in cashmere? Ecco qui qualche suggerimento che noi di Borgo Cashmere, conoscitori di questo pregiatissimo filato, vogliamo condividere.

I parametri di qualità del prodotto su cui fare affidamento sono pochi:

  • l’etichetta;
  • la prova della compressione, dopo aver compresso con forza il capo, questo una volta rilasciato, deve riprendere rapidamente lo splendore e la forma iniziale;
  • il numero di strati, ovvero il numero di fili, filato e ritorto insieme. Nei capi di cashmere di qualità sono utilizzati due filamenti intrecciati composti da innumerevoli fibre. Così realizzato il prodotto è più resistente e quindi ha meno probabilità di perdere forma;
  • il pilling, nei capi in puro cashmere di alta qualità il fenomeno dei “pelucchi” è pressoché assente. Questo è possibile grazie alle fibre del filato che sono lunghe e non tendono ad arricciarsi.

Inoltre un capo di puro cashmere, col passare del tempo e dopo ripetuti lavaggi, tende a risultare, al tatto, ancor più morbido e soffice.

1464095804 riconoscerecashmere